Passamonti Neoplasie ematologiche
Arcaini Ematologia
Bringhen - Mieloma
Passamonti: Macroglobulinemia di Waldenstrom

Profilassi con Efanesoctocog alfa per i pazienti con grave emofilia A


Efanesoctocog alfa ( Altuviiio ) fornisce un'elevata attività sostenuta del fattore VIII superando il limite di emivita imposto dal fattore di von Willebrand.
L'efficacia, la sicurezza e la farmacocinetica di Efanesoctocog alfa per la profilassi e il trattamento degli episodi emorragici nei pazienti precedentemente trattati con emofilia A grave non sono ben definiti.

È stato condotto uno studio di fase 3 che ha coinvolto pazienti di età pari o superiore a 12 anni con emofilia A grave.
Nel gruppo A, i pazienti hanno ricevuto una profilassi settimanale con Efanesoctocog alfa ( 50 UI per chilogrammo di peso corporeo ) per 52 settimane.
Nel gruppo B, i pazienti hanno ricevuto un trattamento al bisogno con Efanesoctocog alfa per 26 settimane, seguito da una profilassi settimanale con Efanesoctocog alfa per 26 settimane.

L'endpoint primario era il tasso medio annualizzato di sanguinamento nel gruppo A; l'endpoint secondario chiave era un confronto intrapaziente del tasso di sanguinamento annualizzato durante la profilassi nel gruppo A con il tasso durante la profilassi con fattore VIII prima dello studio.

Ulteriori endpoint hanno incluso il trattamento degli episodi emorragici, la sicurezza, la farmacocinetica e i cambiamenti nella salute fisica, nel dolore e nella salute delle articolazioni.

Nel gruppo A ( 133 pazienti ), il tasso di sanguinamento annualizzato mediano è stato 0 e il tasso di sanguinamento annualizzato medio stimato è stato di 0.71.

Il tasso medio annualizzato di sanguinamento è diminuito da 2.96 a 0.69, un risultato che ha mostrato una superiorità rispetto alla profilassi con fattore VIII precedente allo studio ( P minore di 0.001 ).

In totale 26 pazienti sono stati arruolati nel gruppo B. Nella popolazione complessiva, quasi tutti gli episodi di sanguinamento ( 97% ) si sono risolti con una sola iniezione di Efanesoctocog alfa.

La profilassi settimanale con Efanesoctocog alfa ha fornito un'attività media del fattore VIII superiore a 40 UI per decilitro per la maggior parte della settimana e di 15 UI per decilitro al giorno 7.

La profilassi con Efanesoctocog alfa per 52 settimane ( gruppo A ) ha migliorato salute fisica ( P minore di 0.001 ), intensità del dolore ( P=0.03 ) e salute delle articolazioni ( P=0.01 ).
Nella popolazione complessiva dello studio, Efanesoctocog alfa ha mostrato un profilo di effetti collaterali accettabile e non è stato rilevato lo sviluppo di inibitori del fattore VIII.

Nei pazienti con emofilia A grave, Efanesoctocog alfa una volta alla settimana ha fornito una prevenzione delle emorragie superiore alla profilassi pre-studio, attività del fattore VIII da normale a quasi normale e miglioramenti della salute fisica, del dolore e della salute delle articolazioni. ( Xagena2023 )

von Drygalski A et al, N Engl J Med 2023; 388: 310-318

Emo2023 Farma2023



Indietro