ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Il danno renale limita le opzioni di trattamento nei pazienti con mieloma multiplo recidivante / refrattario ( RRMM ). È stato studiato in modo prospettico Pomalidomide ( Imnovid ) più Desametasone a ...


L'aggiunta di Imatinib alla chemioterapia intensiva ha migliorato la sopravvivenza dei bambini e dei giovani adulti con leucemia linfoblastica acuta positiva per il cromosoma Philadelphia. Rispetto a ...


Carfilzomib ( Kyprolis ) due volte a settimana a 27 mg/m2 è approvato per il trattamento del mieloma multiplo recidivante o refrattario. Lo studio di fase 1/2 CHAMPION-1, il primo studio ad ...


Lo studio GALLIUM ha mostrato che Obinutuzumab ( Gazyvaro ) ha prolungato in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) nei pazienti precedentemente non-trattati con linfoma fo ...


La mielofibrosi è una neoplasia ematologica caratterizzata da splenomegalia e sintomi debilitanti. La trombocitopenia ha prognosi sfavorevole e limita l'uso dell’inibitore Janus chinasi 1 ( JAK1 ) / ...


Nello studio di fase 3 TOWER, Blinatumomab ( Blincyto ) ha migliorato significativamente la sopravvivenza globale negli adulti con leucemia linfoblastica acuta da precursori delle cellule B ( BCP-ALL ...


Uno studio di fase 1 ha valutato Brentuximab vedotin ( Adcetris ) in prima linea in combinazione con Ciclofosfamide, Doxorubicina e Prednisone ( BV + CHP, 6 cicli, poi fino a 10 cicli di Brentuximab v ...


Uno studio multicentrico, randomizzato, in aperto, ha dimostrato che la Levofloxacina, impiegato come profilattico, ha fatto diminuire significativamente il rischio di batteriemia tra i bambini che r ...


Le sindromi mielodisplastiche sono caratterizzate da una eritropoiesi inefficace che porta all'anemia. Sotatercept è una nuova proteina di fusione formata dal dominio extracellulare del recettor ...


La trombocitopenia è una complicanza potenzialmente letale nei pazienti con sindromi mielodisplastiche avanzate ( MDS ) e leucemia mieloide acuta ( AML ). Nello studio ASPIRE è stato valutato Eltromb ...


L'inibitore della Janus-kinasi ( JAK ) Ruxolitinib ( Jakavi ) è l'unica terapia approvata per i pazienti con mielofibrosi sintomatica. Dopo il fallimento di Ruxolitinib, tuttavia, ci sono poche opzio ...


Dallo studio GALEN è emerso che la combinazione Lenalidomide ( Revlimid ) e Obinutuzumab ( Gazyvaro ) è ben tollerata ed efficace per il trattamento del linfoma follicolare a cellule B recidivato o re ...


La combinazione dell'anticorpo anti-CD20 Obinutuzumab ( Gazyvaro ) e dell'inibitore Bcl-2 Venetoclax ( Venclyxto ) nella leucemia linfatica cronica ha mostrato un alto tasso di risposta globale ( ORR ...


Uno studio di fase 1 ha mostrato che l'aggiunta di Vadastuximab talirine a un agente ipometilante ha portato a un alto tasso di remissione completa tra i pazienti più anziani con leucemia mieloide acu ...


Uno studio ha dimostrato che Ivosidenib ( Tibsovo ) è in grado di indurre remissioni durevoli tra i pazienti con leucemia mieloide acuta recidivante o refrattaria IDH1-mutata. Le mutazioni somatich ...