ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Qualità di vita collegata alla salute con Carfilzomib, Lenalidomide e Desametasone rispetto a Lenalidomide e Desametasone nel mieloma multiplo recidivato


Sono stati determinati gli effetti di Carfilzomib ( Kyprolis ), Lenalidomide ( Revlimid ) e Desametasone ( regime KRd ) rispetto a Lenalidomide e Desametasone ( regime Rd ) sulla qualità di vita connessa alla salute ( HR-QoL ) nello studio ASPIRE ( Carfilzomib, Lenalidomide e Desametasone versus Lenalidomide e Desametasone per il trattamento dei pazienti con mieloma multiplo recidivato ).

I pazienti con mieloma multiplo recidivato sono stati assegnati in modo casuale a ricevere il regime KRd o il regime Rd.

Il questionario C30 European Organisation for Research and Treatment of Cancer Quality of Life e il modulo mieloma-specifico sono stati somministrati al basale; al giorno 1 dei cicli 3, 6, 12 e 18; e dopo il trattamento.
La scala di stato di salute globale / qualità di vita ( GHS/QoL ) e 7 sottoscale ( stanchezza, nausea e vomito, dolore, funzionamento fisico, funzionamento di ruolo, sintomi della malattia, ed effetti avversi del trattamento ) sono state confrontate tra i gruppi.
Le percentuali di responder con un miglioramento di 5 o più punti o di 15 punti a GHS/QoL ad ogni ciclo sono state confrontate tra i gruppi.

La compliance al questionario di base è stata eccellente ( 94.1% dei pazienti assegnati in modo casuale ).

I pazienti assegnati al regime KRd hanno avuto più alti punteggi GHS/QoL rispetto ai pazienti del regime Rd in 18 cicli di trattamento ( P minore di 0.001 ).
La differenza importante minima è stata registrata al ciclo 12 ( 5.6 punti ) e si è avvicinata al ciclo 18 ( 4.8 punti ).

Non c'è stata differenza tra i gruppi per le altre sottoscale prespecificate da ASPIRE.

Una percentuale maggiore di pazienti del regime KRd ha soddisfatto la definizione di responder per GHS/QoL ( miglioramento di 5 o più punti ), con differenze statistiche al ciclo 12 ( pazienti del regime KRd verso pazienti del regime Rd, 25.5% vs 17.4%, rispettivamente ) e al ciclo 18 ( pazienti KRd vs pazienti Rd, 24.2% vs 12.9%, rispettivamente ).

In conclusione, il regime Carfilzomib, Lenalidomide e Desametasone ( regime KRd ) ha migliorato i punteggi GHS/QoL senza influenzare negativamente i sintomi riferiti dai pazienti rispetto al regime Rd.
Questi dati supportano ulteriormente il beneficio del regime KRd nei pazienti con mieloma multiplo recidivato. ( Xagena2016 )

Stewart AK et al, J Clin Oncol 2016; 34: 3921-3930

Onco2016 Emo2016 Farma2016


Indietro