Passamonti Neoplasie ematologiche
Arcaini Ematologia
Bringhen - Mieloma
Passamonti Linfoma mantellare

Risultati ricerca per "Linfoma a piccoli linfociti"

Zanubrutinib ( Brukinsa ) è un inibitore selettivo della tirosin-chinasi di Bruton ( BTK ) valutato in studi multipli di malignità delle cellule B. È stata costruita un'analisi di sicurezza combinat ...


Da una post-analisi ad hoc dei dati degli studi di registrazione non è emerso che Idelalisib aumenti il ​​rischio di eventi emorragici nei pazienti con leucemia linfatica cronica ( LLC ) o forme indol ...


Pazienti con leucemia linfatica cronica ( CLL ) o linfoma a piccoli linfociti ( SLL ) hanno esiti sfavorevoli dopo il fallimento del trattamento con un inibitore covalente della tirosina chinasi di Br ...


Si è ipotizzato che Zanubrutinib ( Brukinsa ), un inibitore della tirosina chinasi di Bruton ( BTK ) di nuova generazione altamente selettivo, sia un trattamento sicuro e attivo per i pazienti intolle ...


Zanubrutinib ( Brukinsa ) è un potente inibitore della tirosin-chinasi di Bruton ( BTK ) di nuova generazione e irreversibile progettato per massimizzare l'occupazione di BTK e ridurre al minimo l'ini ...


Zanubrutinib ( Brukinsa ) è un inibitore selettivo della tirosin-chinasi di Bruton ( BTK )di nuova generazione con efficacia nella leucemia linfatica cronica ( CLL ) recidivante e nel linfoma a piccol ...


Si è ipotizzato che la combinazione di Zanubrutinib ( Brukinsa ) con Obinutuzumab ( Gazyvaro ) e Venetoclax ( Venclyxto ) [ BOVen ] come terapia iniziale per la leucemia linfatica cronica e il linfoma ...


I pazienti con leucemia linfatica cronica che progrediscono verso la trasformazione di Richter ( morfologia del linfoma diffuso a grandi cellule B ) hanno poche opzioni terapeutiche. Sono stati an ...


Gli inibitori della fosfatidilinositolo-3-chinasi ( PI3K ) hanno mostrato attività nel linfoma non-Hodgkin ( iNHL ) indolente recidivante o refrattario ( R/R ). Gli inibitori di PI3K presentano scar ...


RESONATE-2 è uno studio di fase 3 che sta valutando Ibrutinib ( Imbruvica ), rispetto al Clorambucile, come prima linea nella leucemia linfatica cronica (CLL) / linfoma a piccoli linfociti ( SLL ). ...


Studi preclinici hanno mostrato effetti antitumorali sinergici tra il blocco prodotto da Ibrutinib e il blocco del checkpoint immunitario. Sono state valutate la sicurezza e l'attività di Ibrutinib ...


Il linfoma non-Hodgkin indolente ( iNHL ) rimane in gran parte incurabile e spesso richiede più linee di trattamento dopo essere diventato refrattario alle terapie standard. Duvelisib ( Copiktra ) è ...


Sia Ibrutinib ( Imbruvica ) che Clorambucile più Obinutuzumab ( Gazyvaro ) hanno dimostrato una efficacia superiore alla monoterapia con Clorambucile e sono trattamenti standard di prima linea nella l ...


La chemioimmunoterapia ha portato a un miglioramento nel numero dei pazienti che raggiungono risposta alla malattia, e una sopravvivenza generale più lunga in pazienti giovani con leucemia linfatica c ...


Il targeting simultaneo della tirosin-chinasi di Bruton ( BTK ) e dell'antigene CD20 ha portato a risposte complessive in oltre il 90% dei pazienti con leucemia linfatica cronica ( CLL ), inclusa mala ...