Roche
ELN 2018
Ematobase.it
Janssen Oncology

Risultati ricerca per "Linfoma diffuso a grandi cellule B"

Polatuzumab vedotin ( Polivy ), un coniugato anticorpo-farmaco destinato alla componente CD79b del recettore delle cellule B, ha dimostrato attività come singolo agente e in associazione con Rituximab ...


Ibrutinib ( Imbruvica ) ha mostrato attività nel linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) con tipo non-GCB ( non-germinal-center B cell ). Uno studio in doppio cieco di fase III ha valutato Ib ...


Studi preclinici hanno mostrato effetti antitumorali sinergici tra il blocco prodotto da Ibrutinib e il blocco del checkpoint immunitario. Sono state valutate la sicurezza e l'attività di Ibrutinib ...


I coniugati anticorpo-farmaco ( ADC ) Polatuzumab vedotin e Pinatuzumab vedotin hanno mostrato attività clinica e tollerabilità negli studi di fase 1. Lo scopo di questo studio multicentrico, in ape ...


Le opzioni di trattamento sono limitate per i pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B recidivato / refrattario ( DLBCL ). Le cellule tumorali possono sfruttare la via di checkpoint di morte ...


La chemioterapia con Rituximab ( MabThera ) e CHOP ( Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina, Prednisone ) è lo standard di cura nel linfoma diffuso a grandi cellule B non-trattato ( DLBCL ). Obi ...


L'anticorpo Hu5F9-G4 ( 5F9 ) è un inibitore del checkpoint immunitario dei macrofagi che blocca CD47 e induce la fagocitosi delle cellule tumorali. 5F9 ha sinergia con Rituximab ( MabThera ) per elim ...


La combinazione del coniugato anticorpo-farmaco Polatuzumab vedotin ( Polivy ) con Bendamustina e Rituximab [ Pola-BR ] ha prodotto un tasso di risposta completa ( CR ) significativamente più alto nei ...


I pazienti trattati per linfoma non-Hodgkin sono a rischio di eventi avversi cardiovascolari, con un rischio di insufficienza cardiaca particolarmente elevato. Un regime di Ciclofosfamide, Doxorubic ...


I pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B refrattario alle terapie primarie e di seconda linea o che hanno avuto una recidiva dopo il trapianto di cellule staminali hanno una prognosi infausta ...


La tomografia ad emissione di positroni ( PET ) con tracciante 18F-fluorodesossiglucosio, può predire gli esiti nei pazienti con linfomi non-Hodgkin aggressivi. Uno studio ha valutato se la PET sia i ...


Gli studi sul linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) vengono tipicamente valutati utilizzando un approccio tempo- allo-evento con recidiva, ri-trattamento e decesso utilizzati in genere come eve ...


Il trattamento standard dei pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) è Rituximab ( MabThera ) in combinazione con Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisone ( R-CHOP ). L ...


Nel 2011 erano stati riportati i dati di una combinazione di Rituximab più miniCHOP ( dose ridotta di Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisone ) nei pazienti di età superiore a 80 anni c ...


Uno studio di fase I ha mostrato che Blinatumomab ( Blincyto ), un anticorpo anti-CD19, ha indotto un tasso di risposta del 69% nei pazienti con linfoma non-Hodgkin ( NHL ). Sono stati confermati i ...