Roche
ELN 2018
Ematobase.it
XagenaNewsletter

Risultati ricerca per "Linfoma non-Hodgkin"

Polatuzumab vedotin ( Polivy ), un coniugato anticorpo-farmaco destinato alla componente CD79b del recettore delle cellule B, ha dimostrato attività come singolo agente e in associazione con Rituximab ...


I pazienti con linfoma non-Hodgkin indolente rispondono normalmente bene alla immunochemioterapia di prima linea. Alla ricaduta, viene comunemente somministrato Rituximab ( MabThera ) come singolo a ...


Studi preclinici hanno mostrato effetti antitumorali sinergici tra il blocco prodotto da Ibrutinib e il blocco del checkpoint immunitario. Sono state valutate la sicurezza e l'attività di Ibrutinib ...


Il linfoma non-Hodgkin indolente ( iNHL ) rimane in gran parte incurabile e spesso richiede più linee di trattamento dopo essere diventato refrattario alle terapie standard. Duvelisib ( Copiktra ) è ...


I coniugati anticorpo-farmaco ( ADC ) Polatuzumab vedotin e Pinatuzumab vedotin hanno mostrato attività clinica e tollerabilità negli studi di fase 1. Lo scopo di questo studio multicentrico, in ape ...


Il trattamento dei linfomi non-Hodgkin indolenti ( iNHL ) a cellule B di significato renale è complicato, data la necessità di una risposta ematologica profonda e prolungata per ripristinare e control ...


I pazienti con linfoma recidivo o refrattario o leucemia linfatica cronica hanno una prognosi sfavorevole. Terapie mirate a più di una isoforma di PI3K, così come mTOR, ...


L'anticorpo Hu5F9-G4 ( 5F9 ) è un inibitore del checkpoint immunitario dei macrofagi che blocca CD47 e induce la fagocitosi delle cellule tumorali. 5F9 ha sinergia con Rituximab ( MabThera ) per elim ...


I pazienti trattati per linfoma non-Hodgkin sono a rischio di eventi avversi cardiovascolari, con un rischio di insufficienza cardiaca particolarmente elevato. Un regime di Ciclofosfamide, Doxorubic ...


Uno studio di fase 1/2 ha mostrato che le cellule natural killer ( NK ) trasdotte con i recettori dell'antigene chimerico ( CAR ) hanno indotto alti tassi di risposta tra i pazienti con linfoma non-Ho ...


I parenti stretti di pazienti con neoplasie ematologiche possono avere maggiore probabilità di avere diagnosi di tumore ematologico. Una analisi di dati nel lungo periodo ha permesso di stimare i l ...


È stata ipotizzata una associazione tra Coxiella burnetii e linfoma non-Hodgkin. Dopo una grande epidemia di febbre Q nei Paesi Bassi nel periodo 2007-2010, si è pos ...


L'uso della chemioterapia con antracicline è associato a insufficienza cardiaca tra i sopravvissuti al linfoma non-Hodgkin ( NHL ). Si è cercato di determinare il contributo dei preesistenti fattori ...


Le cellule tumorali di circa il 40% dei pazienti con linfoma di Hodgkin o linfoma non-Hodgkin esprimono gli antigeni di proteine latenti di membrana, LMP1 e LMP2, del tipo II del virus di Epstein-Bar ...


Alcuni studi hanno riportato un’associazione tra il mesotelioma pleurico diffuso maligno e le radiazioni al torace per linfoma. Le caratteristiche clinicopatologiche dei mesoteliomi maligni present ...