Passamonti Neoplasie ematologiche
Bringhen - Mieloma
Arcaini Ematologia
GSK Ematologia

Risultati ricerca per "Trombocitopenia"

I pazienti con linfoma a grandi cellule B ( LBCL ) primitivo, refrattario o recidivato, entro 12 mesi dalla terapia di prima linea sono ad alto rischio di esiti sfavorevoli con l'attuale standard di c ...


Zanubrutinib ( Brukinsa ) è un inibitore selettivo della tirosin-chinasi di Bruton ( BTK ) valutato in studi multipli di malignità delle cellule B. È stata costruita un'analisi di sicurezza combinat ...


Dalla fine di marzo 2021, il Regno Unito ha sperimentato una delle più grandi coorti di trombocitopenia trombotica immunitaria indotta da vaccino ( VITT ) dopo il vaccino COVID-19 di AstraZeneca. So ...


Idecabtagene vicleucel ( Ide-cel, chiamato anche bb2121; Abecma ), una terapia con cellule T ingegnerizzate con recettore dell'antigene chimerico ( CAR-T ) dirette all'antigene di maturazione delle ce ...


Da una post-analisi ad hoc dei dati degli studi di registrazione non è emerso che Idelalisib aumenti il ​​rischio di eventi emorragici nei pazienti con leucemia linfatica cronica ( LLC ) o forme indol ...


Lo studio di fase 3b, randomizzato, in aperto RESPONSE-2 nei pazienti con policitemia vera non-controllata in modo adeguato senza splenomegalia ha mostrato la superiorità dell'inibitore Janus chinasi ...


Odronextamab è un anticorpo bispecifico CD20xCD3 completamente umano a base di IgG4 stabilizzato che si lega a CD3 sui linfociti T e a CD20 sui linfociti B. Sono state valutate la sicurezza e l'at ...


Sono state confrontate l'efficacia e la sicurezza dell'Acido Retinoico tutto-trans ( ATRA ) più Rituximab a basse dosi ( LD-RTX ) con la monoterapia con LD-RTX nei pazienti con trombocitopenia immune ...


La trombocitopenia indotta dalla chemioterapia è comune e provoca riduzioni della dose della chemioterapia o ritardi del trattamento, sanguinamento ed esiti oncologici non-ottimali. È stato valutato ...


Si è ipotizzato che la combinazione di Zanubrutinib ( Brukinsa ) con Obinutuzumab ( Gazyvaro ) e Venetoclax ( Venclyxto ) [ BOVen ] come terapia iniziale per la leucemia linfatica cronica e il linfoma ...


Obinutuzumab ( Gazyvaro ) con Polatuzumab vedotin ( Polivy ) o Lenalidomide ( Revlimid ) ha mostrato tollerabilità e attività negli studi di fase 1b/2 che hanno reclutato pazienti con linfoma follicol ...


EPOCH-R a dose aggiustata ( Etoposide, Prednisone, Vincristina, Ciclofosfamide, Doxorubicina e Rituximab ) è un trattamento di prima linea per i pazienti con linfomi a cellule B aggressivi. Bcl-2 è ...


Indatuximab ravtansine ( BT062 ) è un coniugato anticorpo-farmaco che si lega al CD138 e potenzia sinergicamente l'attività antitumorale della Lenalidomide [ Revlimid ] in modelli preclinici di mielom ...


Da uno studio di fase I è emerso che il trattamento con una formulazione sottocutanea di Teclistamab, un nuovo anticorpo bispecifico mirato all'antigene di maturazione delle cellule B ( BCMA ) e ai r ...


I pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) recidivato o refrattario che non rispondono o che hanno una malattia progressiva dopo le terapie di salvataggio hanno una prognosi sfavorevo ...