Passamonti Neoplasie ematologiche
Arcaini Ematologia
Bringhen - Mieloma
Passamonti: Macroglobulinemia di Waldenstrom

La terapia con cellule T con recettore chimerico dell'antigene ( CAR-T ) è un'opzione promettente per i pazienti con mieloma multiplo pesantemente trattato. La produzione presso i punti di cura può ...


Si ritiene che l’infiammazione cronica svolga un ruolo importante nello sviluppo e nella progressione della malattia della policitemia vera ( PV ). Poiché un’associazione tra microbiota intestinale ...


I linfomi cutanei a cellule T in stadio avanzato ( CTCL ) sono malattie rare, solitamente refrattarie e fatali. Le serie di casi hanno suggerito che il trapianto di cellule staminali emopoietiche ( ...


Le linee guida trasfusionali riguardanti le soglie di conta piastrinica prima del posizionamento di un catetere venoso centrale ( CVC ) offrono raccomandazioni contrastanti a causa della mancanza di p ...


Brexucabtagene autoleucel ( Tecartus ) è una terapia CAR-T mirata a CD19 approvata per il linfoma a cellule del mantello ( MCL ) recidivato / refrattario. Questa terapia è stata approvata sulla bas ...


In un'analisi dell'esito primario di uno studio di fase 3, i pazienti con linfoma a grandi cellule B recidivante o refrattario precoce che hanno ricevuto Axicabtagene ciloleucel ( Axi-cel; Yescarta ), ...


Ciltacabtagene autoleucel ( Cilta-cel; Carvykti ), una terapia con cellule CAR-T diretta contro l'antigene di maturazione delle cellule B ( BCMA ), è efficace nei pazienti pesantemente pretrattati con ...


La sopravvivenza è scarsa tra i pazienti con mieloma multiplo recidivato e refrattario esposto a tripla classe. Idecabtagene vicleucel ( Ide-cel; Abecma ), una terapia con cellule CAR-T diretta all'an ...


CARTITUDE-1, uno studio di fase Ib/II che ha valutato la sicurezza e l'efficacia di Ciltacabtagene autoleucel ( Cilta-cel; Carvykti ) nei pazienti fortemente pretrattati con mieloma multiplo recidivat ...


La terapia con cellule CAR-T mirata all'antigene di maturazione delle cellule B ( BCMA ) ha mostrato attività nel trattamento del mieloma multiplo recidivato o refrattario; tuttavia, la recidiva è anc ...


Sono state determinate la sicurezza e l'efficacia della co-somministrazione di cellule T del recettore chimerico dell'antigene ( CAR ) dirette contro CD19 e CD22 nei pazienti con malattia refrattaria ...


Gli esiti clinici dei pazienti con linfomi del sistema nervoso centrale ( CNS ) sono notevolmente eterogenei, ma l'identificazione dei pazienti ad alto rischio di fallimento del trattamento è impegnat ...


È noto che i pazienti con neoplasie mieloproliferative ( MPN ) negative al cromosoma Philadelphia, tra cui la policitemia vera ( PV ), la trombocitemia essenziale ( ET ) e la mielofibrosi ( MF ) prima ...


CYAD-01 è una terapia CAR-T basata sul recettore natural killer ( NK ) gruppo 2D ( NKG2D ), che lega otto ligandi che sono sovraespressi in un'ampia gamma di neoplasie ematologiche ma sono in gran par ...


La maggior parte dei pazienti con linfoma non-Hodgkin indolente in stadio avanzato presenta recidive multiple. È stata valutata la terapia con cellule T esprimenti un recettore chimerico per l’antig ...