ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

La tomografia ad emissione di positroni ( PET ) con tracciante 18F-fluorodesossiglucosio, può predire gli esiti nei pazienti con linfomi non-Hodgkin aggressivi. Uno studio ha valutato se la PET sia i ...


La trasformazione istologica del linfoma follicolare a linfoma aggressivo è un evento grave con un effetto sostanziale sull'esito del paziente. Lo scopo dello studio Aristotle è stato quello di valut ...


Prove sostanziali collegano l'esposizione a dosi moderate o elevate di radiazioni ionizzanti, in particolare durante l'infanzia, con un aumento del rischio di leucemia. L'associazione tra leucemia ed ...


Il trapianto autologo di sangue o di midollo ( BMT ) è una opzione curativa per diversi tipi di cancro infantile. Tuttavia, ci sono poche informazioni riguardo al rischio di mortalità tardiva. Sono ...


I risultati di uno studio hanno mostratto che approcci di salvataggio erano associati a una prognosi favorevole tra i pazienti con linfoma di Hodgkin a predominanza linfocitaria nodulare recidivanti o ...


È stata ipotizzata una associazione tra Coxiella burnetii e linfoma non-Hodgkin. Dopo una grande epidemia di febbre Q nei Paesi Bassi nel periodo 2007-2010, si è pos ...


Gli eventi avversi cardiovascolari ( CVAE ) con Carfilzomib ( Kyprolis ) nei pazienti con mieloma multiplo possono essere potenzialmente pericolosi per la vita e rimangono caratterizzati in modo incom ...


Ruxolitinib ( Jakavi ) esercita una attività immunosoppressiva che può aumentare il rischio di complicanze infettive. È stata eseguita una revisione sistematica della letteratura allo scopo di stimar ...


In uno studio monocentrico di fase 1-2a, la terapia a base di Tisagenlecleucel ( Kymriah ), con linfociti T ingegnerizzati in modo da esprimere un recettore chimerico capace di riconoscere un antigene ...


MA.17R era uno studio controllato randomizzato di fase III condotto dal Canadian Cancer Trials Group con Letrozolo ( Femara ) confrontato con placebo dopo 5 anni di inibitore dell'aromatasi come terap ...


L'uso della chemioterapia con antracicline è associato a insufficienza cardiaca tra i sopravvissuti al linfoma non-Hodgkin ( NHL ). Si è cercato di determinare il contributo dei preesistenti fattori ...


Il linfoma plasmoblastico, inizialmente descritto nel 1997 nella cavità orale dei pazienti affetti da HIV ( virus dell'immunodeficienza umana ), è ora riconosciuto come un'entità aggressiva e rara di ...


La progressione della fibrosi epatica in pazienti con emoglobinopatie è fortemente correlata alla gravità del sovraccarico di ferro e alla presenza di infezione da virus dell'epatite C cronica ( HCV ) ...


La continuazione della terapia antimicrobica empirica ( EAT ) per la neutropenia febbrile nei pazienti con neoplasie ematologiche fino al recupero dei neutrofili potrebbe prolungare inutilmente la ter ...


La emocromatosi ereditaria da disturbo da sovraccarico di ferro è più comunemente causata da omozigosi HFE p.Cys282Tyr. In assenza di risultati di studi randomizzati, l'evidenza attuale è insufficien ...